Home » Recinzioni Elettriche per Cani

Recinzioni Elettriche per Cani

by My Selleria

Apriamo questa guida con una premessa, la recinzione elettrica non è dannosa sia per il cane sia per l’uomo. L’impulso elettrico è di bassissima frequenza e non è un impulso costante ma alternato.
La recinzione elettrica per cani ha uno doppio scopo, ovvero può servire per delimitare un’area dove all’interno il cane può restare senza dare fastidio o creare danni esterni oppure per difendere un’area per esempio adibita ad orto dall’intrusione del cane. Indipendentemente dalla realizzazione della recinzione il cane quindi può restare dentro o fuori dal recinto, dipende dall’utilizzo che si vuole fare della recinzione elettrica.
Per realizzare un recinto elettrico per cani bisogna tener conto dei seguenti parametri e componenti:

1 – GLI ELETTRIFICATORI
Per la scelta di un elettrificatore si deve considerare la lunghezza del recinto, la sensibilità dell’animale e le condizioni del terreno (vegetazione abbondante, siccità del suolo).
In genere comunque, per un recinto di piccole o medie proporzioni che può essere il giardino di casa o un orto (dai 100mq ai 1.000mq) servono elettrificatori con almeno una energia massima per impulso di 0,50 joule.
Esistono elettrificatori alimentati a corrente o a batteria. Sono efficaci entrambi, l’elettrificatore con presa a corrente ovviamente è più economico, nel caso non si può accedere nelle vicinanze ad una presa elettrica si può utilizzare un elettrificatore a batteria. Un’ottimo elettrificatore a corrente adatto per cani potrebbe essere il modello Chapron EasyGard. Come dicevamo l’alternativa può essere l’ elettrificatore a batteria lacme della gamma base, da aggiungere poi una batteria a secco per alimentarlo.
2 – FILO O BANDA ELETTRICA
Per difendere un terreno dall’intrusione di cani o per recintare dei cani in un’area delimitata è consigliato mettere uno o due fili a diversa altezza. L’altezza del filo elettrico varia a seconda della stazza del cane. Il filo deve essere posizionata ad un’altezza tale da ostacolare il passaggio del cane.

Può essere usato del filo elettrico semplice fornito in bobine da 250 metri lineari o una banda elettrica di altezza da 20mm fornito in bobine da 200 metri lineari.
Il circuito dovrebbe essere possibilmente chiuso, cioè l’inizio deve essere collegato con la fine, creando così una specie di anello.

3 – PICCHETTI PER RECINTO ELETTRICO e gli ISOLATORI
I picchetti per il recinto elettrico servono per sostenere il filo o la banda elettrica, sono realizzati in materiale plastico flessibile e forniti di fori a diverse altezze per far passare il filo o la banda elettrica all’interno.
Consigliamo di scegliere l’altezza del picchetto in base alla stazza del cane, quelli più comunemente usati sono o il picchetto per recinto leggero Kipost da 100cm di altezza o il picchetto per recinto isopost da 140 cm di altezza.
Se si dispone già di una recinzione con pali in legno basterà usare degli isolatori a vite , sono dei semplici isolatori in plastica che si avvitano al palo di legno e servono sempre a sostenere il filo o la banda elettrica.
Se si dispone invece di una recinzione con pali in ferro del tipo a T si possono usare gli isolatori adattatori.
La distanza dei paletti di sostegno può variare da un minimo di 4m a un massimo di 8 metri a seconda delle caratteristiche del terreno (dossi, cunette, curve ecc);
4 – MESSA A TERRA
La messa a terra può essere un semplice tondino di ferro da procurarsi (se non viene fornito con l’elettrificatore) e da piantare sul terreno. Il collegamento con l’elettrificatore può essere fatto con del comune filo elettrico da elettricista.
5 – IMPUGNATURA PER BARRIERA
L’ impugnatura per barriera è una semplice maniglia isolata che serve per aprire il recinto per il passaggio senza prendere la scossa. Può essere collocata in qualsiasi punto del recinto.
6 – TARGA DI SEGNALAZIONE
La targa di segnalazione recinto serve per segnalare che nel filo elettrico passa l’impulso di corrente.
7 – ISOLAMENTO PER FILO ELETTRICO
Possono verificarsi situazioni dove il filo o la banda elettrica devono essere interrati per riprendere la recinzione elettrica da un punto all’altro lasciando scoperta un’area di passaggio. In questo caso per interrare il filo e quindi mantenere il circuito elettrico chiuso deve essere usato un tubo isolato, va usato quindi un filo elettrico isolato per collegamenti distanti.
Questa guida vi illustra tutti gli articoli necessari per realizzare il vostro recinto elettrico per i cani. Per qualsiasi altra informazione potete contattarci via mail scrivendo a info@myselleria.it
Abbiamo creato inoltre un set completo per la realizzazione di un recinto standard acquistabile al seguente link:
http://www.myselleria.it/P8251-recinzione-elettrica-cani

Vedi anche:

RECINZIONI ELETTRICHE PER CINGHIALI
RECINZIONI ELETTRICHE PER CERVI
 
ALCUNE DOMANDE FREQUENTI SULL’ELETTRIFICATORE
GUIDA ALL’INSTALLAZIONE DI UN RECINTO PER CANI
Per qualsiasi altra informazione potete contattarci via mail scrivendo a info@myselleria.it

Ti potrebbero interessare anche

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy