Home » Come Pulire La Briglia

Come Pulire La Briglia

by My Selleria

La BRIGLIA è uno dei finimenti più soggetti all’usura e all’accumulo di sporco. Per mantenerla in buone condizioni per lungo tempo richiede di essere pulita e ingrassata con regolarità.

La polvere, lo sporco e il sudore del cavallo si deposita su fibbie, cinturini e lungo le cuciture, così il cuoio, che è molto delicato, si secca e si rovina. Il problema nasce se la testiera si rompe durante la monta, soprattutto se si è lontani dal maneggio.

E’ quindi di fondamentale importanza garantire una buona manutenzione: la testiera va pulita ogni volta che viene usata, anche senza smontarla del tutto, prima di riporla in selleria; mentre settimanalmente è necessario pulire a fondo e ingrassare la testiera, e controllare lo stato del cuoio slacciando le fibbie. Per una buona manutenzione e per non rovinare i finimenti è consigliato utilizzare sempre e solo prodotti specifici per la cura e la pulizia del cuoio: sapone alla glicerina, in mattonella o liquido in spray; grasso o olio. Per procedere alla pulizia, munirsi di secchio con acqua tiepida e due spugnette, una per il sapone e una per il grasso.

Per la pulizia accurata smontiamo la briglia in tutte le sue parti, mettendo l’imboccatura in ammollo nel secchio con l’acqua tiepida per ammorbidire i residui di saliva,mangime e fieno. Sarà poi più facile rimuoverli con la spugnetta. Sulla spugnetta mettiamo un po’ di sapone alla glicerina e passiamo tutti componenti, insistendo sui cinturini, lungo le cuciture e i punti intorno, e sopra e sotto le fibbie. Se le redini sono in gomma è da evitare di lavarle col sapone, le renderebbe troppo scivolose. Meglio utilizzare una spugnetta con acqua e sapone neutro. Dopo aver passato con cura tutti i componenti della testiera, aspettiamo l’asciugatura del sapone, e rimuoviamo quello in eccesso con uno straccio pulito. Con l’altra spugnetta, passiamo il grasso in tutte le parti, porgendo più attenzione e cura sui punti dove le fibbie solcano il cuoio, rendendolo molto più delicato.

Dopo aver passato anche il grasso, aspettiamo che sia penetrato nel cuoio: basta osservare se si è asciugato in superficie. Ora è possibile rimontare i pezzi della testiera: dopo la pulizia accurata, il suo aspetto è sicuramente migliore, e il cuoio risulta morbido… quasi come nuovo!

Ti potrebbero interessare anche

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy