Home » Il Bauletto del Grooming

Il Bauletto del Grooming

by My Selleria

Ogni  buon cavaliere che si rispetti, sa quanto sia importante la cura e la pulizia del proprio cavallo, ecco perché non può mai mancare un bauletto o una cassetta per il Grooming.

Vediamo quali sono li strumenti essenziali per una buona cura e pulizia:

STRIGLIA:

è una spazzola rigida che può essere in ferro o in gomma, che presenta dei piccoli dentini e la si trova di varie forme.  Si passa sul pelo con movimenti circolari su tutto il corpo tranne nelle zone più delicate come il muso e gli arti, la striglia serve a raccogliere lo strato di sporco più grossolano.

BRUSCONE o SPAZZOLA GREZZA:

È una spazzola con setole dure tipo in saggina, si passa con movimenti alternati , uno contropelo e uno a favore del pelo, rimuove lo sporco grossolano raccolto dalla striglia.

BRUSCA:

spazzola a setole morbide, si passa sempre a favore del pelo anche sulle zone più delicate, serve a rimuovere lo sporco più piccolo come polvere o peli.

SPUGNE:

devono essere sempre 2, una per il muso e una per le parti intime (magari prendetele di colori diversi, il perché credo sia ovvio), servono a detergere e a pulire al meglio i genitali e la testa

STRACCIO O PANNO:

Svolge la stessa funzione della pelle di daino per le auto, ovvero asciugare e lucidare il manto, si consiglia di usare un vecchio asciugamano o un panno di lana.

Terminata la pulizia del corpo è ora di passare agli arti, o più precisamente agli zoccoli, ecco gli elementi fondamentali:

NETTAPIEDI:

è ferro ad uncino con un manico e una spazzolina, serve a togliere i rimasugli di fango o terriccio dalla suola dello zoccolo facendo attenzione al fetone che è più delicato.

GRASSO E PENNELLO:

è essenziale per il benessere del cavallo avere buona cura dello zoccolo, applicando periodicamente un buon grasso per gli zoccoli servendoci di un pennellino, spennellare abbondantemente su tutta la parte esterna dello zoccolo.

Il lavoro più grosso di pulizia, può considerarsi così quasi terminato; quasi , perché per chi volesse ci sono altre 2 o 3 cosette che si possono ancora fare, come usare un pettine per spazzolare coda e criniera, applicare uno sgrovigliante lucidante per rendere il crine bello, liscio e lucente, e infine se siamo nei mesi caldi si può applicare un repellente anti-insetti.

Terminato il tutto, potrete godervi il vostro equino bello come non mai, ma solo per pochi minuti però, infatti nella maggior parte dei casi la prima cosa che vedrete fare al vostro cavallo e rotolarsi a terra, dovrete quindi ricominciare da capo!! Se non è amore questo……

Ti potrebbero interessare anche

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy