Home » Come trattare lo Zoccolo del Cavallo

Come trattare lo Zoccolo del Cavallo

by Damiano
come trattare lo zoccolo del cavallo

Se ti stavi chiedendo come trattare lo zoccolo del cavallo sei assolutamente nel post-o giusto.  In questo articolo ti spiegheremo dalla a alla z tutte le accortezze, da quelle giornaliere a quelle di routine periodica, a cui bisogna far attenzione per prenderti cura al meglio dello zoccolo del tuo fedele amico: cominciamo!


Indice

  1. La pulizia giornaliera dello Zoccolo del Cavallo
  2. Trattare e proteggere lo Zoccolo del Cavallo: come farlo? Quando farlo?
  3. Quali sono i Prodotti per trattare lo Zoccolo del Cavallo?
  4. Pareggio e Ferratura dello Zoccolo del Cavallo

La pulizia giornaliera dello Zoccolo del Cavallo

La pulizia giornaliera dello zoccolo del cavallo è molto semplice: basta poco per prendersi cura del piede del tuo destriero e in pochissimo tempo. Vediamo insieme qui di seguito i facili step della manutenzione ordinaria dello zoccolo del cavallo!

Una dei primi strumenti che viene affidato a cavallerizze e cavalieri è il nettapiede (o curasnetta) ed è sicuramente alla base della pulizia abituale del tuo destriero. È molto semplice da usare: con decisione, ma stando sempre attento a non esercitare troppa forza, comincia a scavare sulla suola con l’uncino del nettapiede cercando di rimuovere tutto lo sporco presente. Per concludere e levare anche i residui, utilizza lo spazzolino del curasnetta (o una spazzola apposita) e passalo su tutta la superficie.

Altri due importantissimi amici dello zoccolo del cavallo per la pulizia giornaliera sono pennello e grasso: non preoccuparti, questo passaggio è semplice tanto quanto, se non di più, di quello dell’utilizzo del nettapiede. Assicurati innanzitutto che lo zoccolo sia pulito e asciutto, dopodiché prendi il pennello, intingilo nel grasso e passalo sulla parete esterna dello zoccolo su tutta la superficie, compresa la corona. Devi sapere infatti che il grasso è necessario per mettere una barriera protettiva allo zoccolo: il piede del nostro amico ha uno specifico tasso di umidità interna ed è importantissimo che esso rimanga invariato nonostante gli agenti esterni che si possono presentare come pioggia, fango, terra secca, sassi, lettiera ecc…

Questi passaggi sono molto semplici e veloci, quindi assicurati di farlo abitualmente e con cura e lo zoccolo del tuo animale sarà sempre al top!

Ti lasciamo qui alcuni esempi di questi strumenti facilmente acquistabili sul sito di My Selleria:

  • Pulisci Unghie Nettapiede con spazzolino e gancio;
  • Spazzola lava zoccoli con setole naturali;
  • Spazzola per zoccoli con nettapiede HAAS Duo;
  • Pennello per olio con setole morbide e contenitore.

Trattare e proteggere lo Zoccolo del Cavallo: come farlo? Quando farlo?

Bene, abbiamo visto finora i passaggi della pulizia giornaliera: ma quali prodotti nello specifico bisogna utilizzare? Come si riconosce se bisogna usare un unguento al posto di un altro? Ti lasciamo qui di seguito alcune indicazioni su come trattare e proteggere lo zoccolo del cavallo da un determinato agente e quando bisogna farlo.

La prima cosa di cui tenere conto è: c’è molta umidità o il clima è particolarmente secco?

Quando fa molto caldo è probabile che lo zoccolo tenda a seccarsi: si rischia così che si creino delle crepe con relativo squilibrio della condizione fisiologica interna. In questi casi è consigliato un trattamento per idratare e successivamente proteggere tutta la zona mediante grasso o olio per zoccoli.

Se invece è particolarmente umido o il tuo cavallo è in paddock e può facilmente incontrare fango o acqua, il consiglio migliore che possiamo darti è quello non di idratare ma asciugare lo zoccolo. Come fare? Vediamolo subito assieme.


Quali sono i prodotti per Trattare lo Zoccolo del Cavallo?

Ci sono molti altri unguenti, oltre a grasso, olio e via dicendo, che possono essere complementari con le loro azioni idratanti e isolanti (come le cornucrescine o i balsami).

È un mondo davvero vasto quello della cura dello zoccolo e degli strumenti necessari ad essa, ma cerchiamo di fare un piccolo elenco dei prodotti per trattare lo zoccolo del cavallo.

a) Come asciugare: Il primo prodotto che consigliamo è il catrame;
esso va applicato come il grasso ma sulla suola dello zoccolo ottenendo così una zona asciutta con fettone e suola ben isolati.
Possono essere d’aiuto anche le cornucrescine specifiche per questo tipo di bisogno.
Ecco qui qualche prodotto per asciugare lo zoccolo del cavallo: se non sai quale scegliere, puoi scrivere o chiamare My Selleria e il nostro staff sarà sempre lieto di aiutarti!

  • Catrame Vegetale per Zoccoli Arcafarm Vegetar da Lt. 1
  • Catramina Spray Catrame Vegetale per lo zoccolo
  • Cornucrescine Tea Tree Hoof Oil ml. 500
  • Cornucrescine Daily Hoof Barrier ml. 500

Puoi scoprire tutte le caratteristiche dei prodotti che ti abbiamo appena elencato scegliendoli dall’enorme selezione che troverai cliccando qui.

b) Come idratare: oltre a grasso e olio, ci sono anche in questo caso delle specifiche cornucrescine o dei balsami che possono compiere l’azione di idratazione dello zoccolo durante periodi o terreni particolarmente secchi.

Ti lasciamo qui di seguito alcuni prodotti per idratare lo zoccolo che pensiamo possano fare al caso tuo:

  • Oleina Spray Olio idratante per lo zoccolo Magic Hoof
  • Crema per lo zoccolo Officinalis Butterfly Lavanda
  • Cornucrescine Daily Moisturiser ml. 500
  • Cornucrescine Daily Hoof Dressing ml. 500

Anche in questo caso, puoi scoprire tutti questi prodotti cliccando qui.


Pareggio e ferratura dello Zoccolo del Cavallo

La ferratura e il pareggio dello zoccolo del cavallo equivalgono al cambio delle gomme di una macchina: è indispensabile che avvenga regolarmente e venga fatto da un professionista il quale troverà sempre la soluzione ottimale per il tuo amico a quattro zampe. Solitamente si consiglia di ripetere l’operazione ogni 45/50 giorni, ma anche questo è molto soggettivo e può dipendere da quanto cresce l’unghia del tuo cavallo, dalla disciplina che si sceglie ecc.

Ricorda sempre, gli zoccoli dei cavalli sostengono tutto il loro peso e attutiscono ogni movimento e per questo è necessario tenerli sempre sott’occhio. Il primo controllo sei tu a farlo, giorno per giorno monitorando lo stato dello zoccolo ma per casi specifici non farlo in autonomia: rivolgiti sempre a un professionista quale veterinario o maniscalco/pareggiatore.


Ti potrebbero interessare anche

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy